Convoglio di auto, trasporta i rifugiati che scappano dalle guerre NATO.

Vetture di volontari per trasportare profughi, autorità: “Rischio denuncia traffico di esseri umani”. In poche ore oltre 13.000 persone hanno attraversato la frontiera austriaca. L’Austria ha annunciato il ripristino graduale dei controlli.

Un convoglio di almeno 250 automobili di volontari austriaci è partito da Vienna diretto al confine con l’Ungheria. L’obiettivo, spiegano i media ungheresi, è quello di raggiungere i profughi, farli salire a bordo e portarli in Austria. La polizia ha avvertito che le persone che partecipano all’iniziativa corrono il rischio di incorrere nella violazione delle leggi sul traffico di esseri umani, ma anche le autorità erano al lavoro per dirigere il traffico e garantire sicurezza. Il convoglio passerà in Ungheria dopo avere fatto tappa al centro di accoglienza di Nickelsdorf, sul territorio austriaco ma vicino al confine ungherese.

Questa è la solidarietà che vogliamo nell’intera unione europea, prima dei trattati internazionali e delle guerre dei ricchi, devono venire i più deboli quelli che sono il cuore pulsante dell’Europa, i cittadini, il popolo, l’unico vero bersaglio di guerre e distruzione.

E’ ora di riportare al centro di tutto il fulcro di ogni democrazia, il demos il popolo.
Non c’è Europa senza il popolo.

7,991 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commento

loading...