Dite ad Alfano che dopo i tagli alla sicurezza questo è il risultato.

L’Italia si dice pronta ad affrontare una minaccia terroristica, ma dopo le infinite bugie di un governo non eletto dal popolo, che ha partorito una serie di nefandezze mai viste in un paese già martoriato come l’Italia.

Ora vediamo le comparsate di Alfano in tutte le trasmissione televisive, che cerca di rassicurarci… anche se di rassicurante c’è ben poco nel sapere che è Alfano il ministro degli interni cioè della sicurezza italiana.

Solo parole vuote senza azioni a loro sostegno, vengono pronunciate da mese frasi retoriche di propaganda politica, sterili e senza il supporto della realtà, è difficile in effetti conciliare gli affari sui migranti e la sicurezza del paese che proprio per via della presenza dei migranti è messa a repentaglio.

Facciamo una considerazione, come mai questi migranti sono tutti maschi giovani? Allora che ci dicano chiaramente che in italia qualcuno si è venduto e ha deciso di tradire il suo popolo, per fare come il piano Kalergi impone, cioè la progressiva sostituzione della razza italiana con una più facilmente dominabile e sopratutto in debito di riconoscenza. Se il debito in denaro non basta, allora inventiamoci altri debiti per schiavizzare intere civiltà.

Comunque questi immigrati sono il frutto delle guerre imperialiste occidentali e che sono state sempre appoggiate anche dall’Italia, ora arriva da pagare il conto e come sempre a pagare sono i cittadini, veri e propri ostaggi dei loro stato ex sovrani.

8,215 Visite totali, 13 visite odierne

Commenti

commento

loading...