I vaccini e la “democratura” di Renzi: Il Decreto Lorenzin!!!

In un discorso tenuto il 23 Marzo 2015 all’Università Luiss, l’allora Premier Matteo Renzi (oggi Premier ombra dietro Gentiloni) parlò di “deriva autoritaria”, spiegando che si trattava di un appellattivo in cui lui e il suo governo non si riconoscevano affatto (parole che, detto tra noi, pronunciate dal 3° premier senza un mandato popolare, sembrano quasi una barzelletta!!!).

In quella occasione disse che, in una sorta di crasi quasi improponibile, molti descrivevano il suo governo come una “democratura” (unione fra democrazia e dittatura).

Ieri la “democratura” di Renzi si è manifestata in tutta la sua ferale protervia!!!

Perchè proprio ieri, 7 Giugno 2017, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il Decreto Lorenzin sull’obbligo vaccinale!!!

Alla conferenza indetta dalla Lorenzin per spiegare il decreto legge, è stato ancora una volta ribadito che “non c’è nessuna emergenza sanitaria”, come anche affermato dallo stesso Premier Paolo Gentiloni: “Non si tratta di uno stato di emergenza ma di una preoccupazione alla quale il governo intende rispondere”.

Già qui c’è un’evidente anomalia costituzionale, perchè un decreto legge può essere varato soltanto in casi di “straordinaria necessità”, ma per bocca degli stessi soggetti istituzionali che attualmente ci governano, NON esiste nessuna straordinaria necessità.

In quella stessa conferenza stampa, uno degli esperti chiamati a spiegarci i vantaggi delle vaccinazioni di massa ha dichiarato: “I test sulle nanoparticelle non sono rilevanti, sono solo fake news.”, liquidando (pur non citandolo espressamente) il valido lavoro di analisi del Prof. Montanari (esperto di nanopatologie) come “cacchiate”!!!

Lo stesso esperto continua dicendo: “Anche in un bicchiere di acqua, e nei cibi vi sono nanoparticelle, ma (ridendo) finora non mi sono ancora ammalato di nanoparticellite.”

Una delle strategie manipolatorie più utilizzate è proprio quella di ridicolizzare medici ed esperti che hanno posizioni distanti dal pensiero unico dominante (anche con la radiazione, se necessario), e di minimizzare qualsiasi prova da loro presentata!!!

Prima di tutto c’è una grande differenza fra sostanze ingerite e sostanze iniettate.

Le sostanze metalliche ingerite finiscono principalmente nello stomaco, poi vengono sciolte da potentissimi succhi gastrici, e successivamente evacuate. Quindi l’assorbimento per ingestione è minimo, se non completamente trascurabile.

Le sostanze metalliche iniettate in un corpo umano, invece hanno un assorbimento del 100%, entrano nel sistema sanguigno e molto spesso si depositano in alcuni organi, fra cui il cervello.

A causa di ciò, subito dopo la vaccinazione alcuni bambini purtroppo sviluppano l’autismo.

Ma cosa accade a molti altri bambini, che inizialmente non hanno reazioni avverse ?

Nel lungo periodo questi metalli possono causare diverse patologie, come dimostrato dalla recente sentenza della Corte d’Appello di Milano, che ha condannato il Ministero della Salute a risarcire una famiglia, la cui figlia nel 1975 era stata vaccinata (all’età di 6 mesi) con un vaccino tetravalente, ed aveva sviluppato una gravissima forma di encefalopatia.

Qualche anno fa la prestigiosa rivista scientifica americana “Lancet” ha pubblicato uno studio che dimostrava una correlazione tra il morbo di Alzheimer ed un accumulo di Alluminio nell’organismo.

Proprio quell’Alluminio che viene usato come “adiuvante” (per aumentare gli effetti sul sistema immunitario) nei vaccini, nonostante sia neurotossico!!!

L’OMS segnala al momento 10 milioni di nuovi casi di Alzheimer ogni anno. Ma i numeri per questa malattia rischiano letteralmente di esplodere, in quanto si stima che 1 persona su 85 si ammalerà di Alzheimer entro il 2050!!!

La causa e la progressione della malattia di Alzheimer non sono ancora ben compresi.

E se molti di questi casi fossero causati dalle vaccinazioni ?

E’ un interrogativo da non prendere a cuor leggero, ma a Gentiloni, alla Lorenzin, all’AIFA, non interessa minimamente!!!

Per loro sono solo “Fake News”, “Cacchiate”!!!

Ricordiamoci della tangente da 600 milioni di lire intascata dal Ministro della Salute De Lorenzo per introdurre l’obbligo del vaccino contro l’epatite B!!!

E soprattutto ricordiamoci che oggi ha vinto la democratura, e ha perso la democrazia!!!

Fra 60 giorni questo decreto potrebbe essere trasformato in legge, oppure potrebbe decadere.

Possiamo ignorare tutto questo, oppure possiamo diventare parte attiva, usando tutti i mezzi legali a nostra disposizione, manifestando pacificamente e firmando le petizioni contro l’obbligo vaccinale e a supporto del Codacons.

Ricordiamo a questi politici abusivi che Democrazia significa “Potere del popolo”, mentre Democratura è solo un orribile crasi Renziana senza alcun fondamento!!!

Roberto Prinzi

 

https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd

https://www.change.org/p/raccolta-firme-a-sostegno-del-codacons-contro-il-decreto-legge-sui-vaccini

 

 

36,200 Visite totali, 29 visite odierne

Commenti

commento

loading...