Il bimbo “morto” dopo il vaccino, e poi resuscitato!!!

Sono anni che smaschero la disinformazione dei media mainstream. I fatti realmente accaduti vengono mistificati quel tanto che basta per influenzare l’opinione pubblica a favore o contro singoli individui, gruppi, organizzazioni etc. etc.

Prendiamo il caso del bimbo di Librino-San Giorgio, paesino in provincia di Catania. Le testate giornalistiche riportano che un bimbo è svenuto dopo il vaccino, e tutti urlano “è morto“.

Nel giro di pochissimo tempo tutto il paese diffonde la notizia che “Il bambino è morto a causa di un vaccino”. Il bimbo era solo svenuto dopo il vaccino, ma per fortuna è vivo e sta bene.

Concentriamoci su alcune cose fondamentali che i giornali riportano:

Il bimbo è svenuto a causa di una “crisi lipotimica”, che rientra fra le reazioni avverse del vaccino. Un giornale riporta: “Evidentemente la mamma del piccolo, che ha cominciato a piangere e ad urlare che il figlio era morto, ignorava tale casistica”.

Ma è naturale che la mamma ignori la casistica delle reazioni avverse da vaccino, visto che medici e pediatri non si prendono mai la briga di leggergli il bugiardino!!! In quella famosa “casistica” sono presenti anche altre reazioni avverse molto più gravi, come autismo, sla, malattie autoimmuni, ma queste informazioni è meglio che la mamma non le sappia. Sia mai che si rifiuti di far vaccinare il bambino!!!!

Un altro giornale si spinge anche oltre: “Lo svenimento del bambino è stato causato dalla “psicosi da vaccino” che ALEGGIAVA a Librino-San Giorgio. Il figlio è stato influenzato negativamente dalla mamma, che era in preda al “terrore” di essere costretta a vaccinarlo.” Sembra la trama di un film dell’orrore .

Ovviamente non potevano esimersi dal citare anche i social network, “rei” di diffondere fake news (mentre i TG dicono sempre la verità, come no!!! 😂).

Ecco cosa scrivono:
“La folla radunatasi poco dopo gridava “è morto”. In questo caso, non c’è stato nemmeno bisogno che le fake news iniziassero il loro tour infernale sui social network. Ci ha pensato, involontariamente o meno, un gruppo di persone che si era venuto a formare nei secondi successivi all’episodio. Ciò è un’ulteriore conferma di quanto la PSICOSI DA VACCINO, ritenuta dalla scienza INFONDATA, abbia preso possesso della coscienza di numerose persone.”

Ecco come strumentalizzare una notizia, e mettere in cattiva luce chiunque abbia posizioni critiche sui vaccini!!!

Roberto Prinzi

1,300 Visite totali, 24 visite odierne

Commenti

commento

loading...