Il nuovo vaccino Gardasil9: raddoppiato il quantitativo di alluminio. La FDA approva!

domenica 29 marzo 2015

gardasil9
La U.S. Food and Drug Administration (FDA) ha dato il via libera  ad una nuova versione del vaccino controverso, che contine ora un allarmante alto livello di alluminio, una nota neurotossina.
(NaturalHealth365) Mentre la controversia  sul vaccino HPV continua a covare,  la U.S. Food and Drug Administration (FDA) ha dato il via libera  ad una nuova versione del vaccino controverso, che contiene ora un allarmante alto livello di alluminio, una nota neurotossina. Nella sua fretta di approvare il vaccino ,la FDA ha anche bypassato un importante passaggio di sicurezza.
Nella sua lettera di approvazione alla Merck, il comitato del Center for Biologics Evaluation and Research (CBER) della FDA, ha approvato il vaccino Gardasil 9, affermando che non vedeva il bisogno di sottoporre la richiesta del gigante farmaceutico al  Vaccines and Related Biological e quindi al Products Advisory Committee (VRBPAC) – comitato consultivo prodotti- , il cui compito è controllare e valutare i dati  sulla efficacia, l’uso appropriato e la sicurezza dei vaccini.
FORSE CHE “LE PREOCCUPAZIONI SULLA SICUREZZA”, SONO SECONDARIE RISPETTO ALLA VENDITA DEI VACCINI?
I sostenitori della versione piu’ recente del vaccino HPV affermano che supera le versioni precedenti perchè protegge contro 9 ceppi del virus HPV. Ma il nuovo virus puo’ anche superare le versioni precedenti per quanto riguarda  i pericoli del vaccino: contiene il doppio quantitativo di alluminio, rispetto alle versioni precedenti.
I pericoli dell’alluminio sono molto ben documentati e difficili da confutare. Ben oltre 1600 documentazioni scientifiche e scritti pubblicati in peer-review hanno confermato i pericoli della tossicità dell’alluminio negli esseri umani.
Le forme precedenti del vaccino Gardasil  sono già state messe in relazione a giovani donne che sono decedute improvvisamente, appena dopo aver ricevuto il vaccino. E’ stato associato ad altri seri effetti collaterali, incluso lo sviluppo di malattie autoimmuni, qualcosa che porta ad una permanente disabilità.
alluminio gardasil
quanttà di alluminio consentito in acqua potabile: 2 parti per miliardo
quantità trovata in un vaccino: 51.000 parti per miliardo
IL RISCHIO DELLA MALATTIA VERAMENTE HA PIU’ PESO DEL PERICOLO DELLE VACCINAZIONI?
Il Dr. Mark Geier e il Dr. David Geier, dell’Institute of Chronic Illnesses Inc., nell’ottobre 2014 hanno pubblicato una analisi sulla relazione tra il Gardasil e certe malattie autoimmuni. Hanno trovato che  il vaccino HPV è stato messo in relazione a molti casi sia di insorgenza che di acutizzazione delle malattie autoimmuni.
Il tema consunto che qualsiasi rischio di malattia causata dal vaccino, incluso quello dell’ HPV, valga di gran lunga  la candela…rispetto alle vite “salvate” sta diventato sempre piu’ difficile da sostenere da parte dei sostenitori dei vaccini e questo alla luce della enorme quantità di prove che mostrano il contrario.
I dati della World Health Organization (OMS) mostrano che il tasso di mortalità attuale, secondo le età, riferito al cancro al collo dell’utero sia in realtà piu’ basso di 2,5 volte, rispetto a quello di serie complicazioni dovute a reazioni da vaccini, come riferito al Vaccine Adverse Event Reporting System. In Olanda, il rischio di serie reazioni avverse è di 4 volte maggiore del tasso di mortalità standardizzato per età, relativo al cancro al collo dell’utero.
IL VACCINO HPV COLLEGATO A MAGGIOR RISCHIO DI DISABILITÀ E MORTE PREMATURA
Negli anni, il vaccino HPV è stato messo in relazione a piu’ casi di morte, disabilità ed altri seri effetti collaterali che siano mai stati tracciabili con altri tipi di vaccini, alimentando cosi la controversia sul vaccino HPV. Una analisi sulla ricerca condotta dalla stessa Merck ha mostrato che, pazienti già stati esposti a certi ceppi di HPV prima di essere immunizzati, avevano aumentato del 44.6 percento il rischio di sviluppare lesioni precancerogene, o peggio, se a loro veniva somministrato il vaccino HPV .
Persino il foglio illustrativo del Gardasil 9 fa notare che gli studi clinici completati sul Gardasil 9, hanno trovato che il 2.3 percento di coloro che avevano preso parte ai test clinici riportavano reazioni avverse collegate al vaccino. Questo è da confrontarsi con il 2.5 percento degli studi clinici delle versioni precedenti del vaccino.
Il foglio illustrativo continua dicendo che sono avvenute 10 morti in totale durante i test di entrambi i vaccini, ma si afferma che nessuna delle morti era da associarsi al vaccino. Tra le cause di morte, tuttavia, ci sono state quelle causate da emorragia cerebrale e cancro gastrico.

Fonte: http://thelivingspirits.net/big-pharma/nuovo-vaccino-gardasil-9-la-fda-lo-approva-ma-contiene-il-doppio-di-alluminio.html

8,932 Visite totali, 21 visite odierne

Commenti

commento

loading...