Quando la schiavitù diventa follia.

Arrivare a sentirsi dire da una coppia che ha appena avviato un’attività, che lavora senza stipendio, ovvero che a fine mese non rimane nemmeno un euro a suon di tasse e balzelli vari, significa davvero che l’umanità è arrivata alla frutta. Accettare la totale schiavitù, sia essa indotta sia volontaria ha dell’incredibile. Un individuo con un po’ di sale in zucca non accetterebbe mai di lavorare, per quanto in proprio, a introiti zero. In tal caso non sarebbe meglio starsene stravacati in casa? Per lo meno non si fatica, tanto il conto non subisce alterazioni.

Ebbene queste parole sono state udite, ahimè, in prima persona. Altro che risveglio di coscienze, questi non si sveglierebbero nemmeno sotto i rintocchi delle campane di San Pietro. Mi chiedo dove finiremo di questo passo. Smettete di prostrarvi per un tozzo di pane, mantenete la vostra dignità, almeno quella non ha un costo!

7,290 Visite totali, 7 visite odierne

Commenti

commento

loading...