SHOCK: IN INDIA LA CURA PER L’EPATITE COSTA 1 €, IN ITALIA 45.000 €

E’ di questi giorni la notizia shock che sta facendo innervosire centinaia di per sone sul web e fuori.

La speculazione farmaceutica mostra il limite del mercato libero, dove si arriva a speculare su guerra e salute, settori che coinvolgono direttamente la vita umana sul pianeta e la sua tutela.

Ci domandiamo quindi come possa essere considerata civile una razza che punta al guadagno di pochi e sulla sofferenza di molti, certi “affari” sono contro coscienza e devono essere terminati e regolamentati saldamente, verso il rispetto e la tutela degli esseri viventi.

Di qualche giorno prima un’altra notizia sul prezzo gonfiato dalla sera alla mattina di un farmaco salva vita, insomma questo non è certo il primo e non sarà certo l’ultimo caso di mala speculazione.

Sofosbuvir, il super farmaco contro l’epatite C che in Italia costa 45 mila euro a trattamento, in India è venduto a un euro a compressa: la drastica differenza di prezzo è emersa nell’ambito dell’indagine della procura di Torino per omicidio colposo e omissione di cure in relazione alle problematiche del farmaco e ai suoi costi per il sistema sanitario pubblico.

LA SALUTE È UN DIRITTO, NON UN BUSINESS PER LE CASE FARMACEUTICHE!

8,178 Visite totali, 4 visite odierne

Commenti

commento

loading...